Sopra(L)luogo - Un'indagine fotografica sul territorio

08/06/19 - 09/06/19

Il suggestivo borgo di Chamois può essere raggiunto solo a piedi o in funivia.
Queste due modalità di avvicinamento e approccio, graduali e inconsuete, offrono e impongono punti di vista in grado di riattivare lo sguardo, sgombrandolo da alcuni stereotipi visivi.
È a partire da queste considerazioni che è stato messo a punto Sopra(l)luogo, un workshop pensato per chi desidera approfondire la fotografa come strumento di indagine del e sul territorio.

Strutturato in due giornate e in fasi teorico pratiche, Sopra(l)luogo proporrà un’introduzione storico – critica alla fotografa di territorio, due sessioni di riprese in esterno (diurna e notturna) e l’editing finale dei lavori svolti.
I partecipanti potranno: approfondire specifici elementi di cultura fotografia, riflettere sui tratti distintivi di Chamois e dell’ambiente da cui esso è circondato e protetto, essere seguiti nell’avvio di un lavoro fotografico aderente alla propria visione e perciò pienamente consapevole.

Il programma

I° Giorno (ore 14 - 18 + riprese in notturna)

- conoscenza dei partecipanti

- descrizione del corso e delle sue finalità

- lezione teorica con proiezione

- Sopra(l)luogo. Un’indagine “sul” territorio: dall'idea al progetto fotografico

- riprese in notturna

II° Giorno (mattino ore 10-12 - pomeriggio ore 14.30 -18.30)

- riprese

- lettura dei lavori: editing

Il workshop si articola in 12 ore complessive di cui:

- 8 ore dedicate alla lezione frontale all’editing

- 4 ore dedicate all’accompagnamento durante l’uscita in esterno

Si richiede: una sede con videoproiettore il I° giorno dalle 14 alle 18 e il II° giorno dalle 14.30

alle 18.30

Periodo: 8 - 9 giugno 2019

Quote d’iscrizione

Minimo 6 partecipanti: 100,00 euro per ciascun partecipante

Si propone la seguente ripartizione della quota:

80,00 euro per la docente

20,00 euro contributo per l’associazione ospitante

Numero massimo partecipanti: 15

 

La docente

Laura Manione

Storica e critica della Fotografa – Curatrice di progetti di cultura fotografia.

Nata nel 1968, laureata con lode alla Facoltà di Magistero di Torino con una tesi sperimentale sulla Storia della Fotografa, svolge attività di curatrice ed è direttrice dell’Archivio fotografico “Luciano Giachetti – Fotocronisti Baita” di Vercelli. Ha curato

mostre storiche sul lavoro femminile, sulla Resistenza, sulla Ricostruzione e sull’ambiente rurale vercellese, sugli anni Cinquanta e Sessanta e su vari aspetti della storia e del costume.

Ha scritto saggi per riviste storiche. Ha tenuto corsi e conferenze per il ministero della Pubblica Istruzione, per il Dams di Torino e per varie istituzioni e scuole pubbliche e private. Ha curato e cura progetti culturali, espositivi ed editoriali di fotografa contemporanea per istituzioni pubbliche e per gallerie private in Italia.

In Francia ha partecipato alla cura di esposizioni di fotografa contemporanea e scritto presentazioni critiche per autori italiani e francesi.

Tiene laboratori di cultura fotografia in diverse città italiane. Pubblica articoli di cultura fotografia e iconologia sul suo blog www.lauramanione.it

Visita il sito del Comune di Chamois